DISPOSIZIONI MINISTERIALI 

immagine decorativa

MISE
MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO
Legge 14 gennaio 2013, n. 4, recante “Disciplina delle professioni non organizzate” (G.U. 26 gennaio 2012, n. 22).

IL RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI PROFESSIONALI

 

Non hanno vincoli di rappresentanza esclusiva (ad esempio, possono esistere più associazioni per la stessa attività professionale) né scopo di lucro.

Hanno il fine di valorizzare le competenze degli associati e garantire il rispetto delle regole deontologiche per agevolare la scelta e la tutela degli utenti nel rispetto delle regole sulla concorrenza.

Garantiscono trasparenza delle attività e degli assetti associativi, dialettica democratica tra gli associati, l’osservanza dei principi deontologici e una struttura organizzativa adeguata alle finalità dell’associazione.

Promuovono la formazione permanente dei propri iscritti e adottano un codice di condotta (art. 27 bis del Codice del Consumo).

Vigilano sulla condotta professionale dei loro associati e stabiliscono le sanzioni derivanti dalla violazione del codice di condotta.